Paolo Scaroni (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Oggi si è tenuto il consiglio di amministrazione a Casa Milan. Presente chiaramente anche il presidente Paolo Scaroni, amministratore delegato ad interim.

Intercettato dai microfoni dell’ANSA all’uscita dalla sede rossonera, il numero uno del club si è limitato a pochissime dichiarazioni. Ecco le sue parole: “Il Cda è andato bene, non ho alcuna preoccupazione dal Milan. Abbiamo parlato dell’Uefa, ma anche di altre cose altrettanto importanti“. Il club di via Aldo Rossi, come riportato da Peppe Di Stefano a Sky Sport, è concentrato in particolar modo sulla strategia da preparare per il Fair Play Finanziario: il primo obiettivo è il voluntary agreement, negato alla vecchia proprietà dall’UEFA.

Grazie al passaggio della società nella mani di Elliott Management Corporation, il voluntary agreement è adesso una pista più percorribile. Molto probabilmente però ci sarà anche una sanzione di natura economica. In ogni caso, qualsiasi tipo di punizione sarà meno pesante dell’esclusione dalle coppe europee come aveva deciso l’organo europeo a inizio giugno. Decisione poi ribaltata, per fortuna, dal TAS di Losanna.

Nel CdA di quest’oggi si è parlato probabilmente anche della questione amministratore delegato. Dopo l’allontanamento di Marco Fassone, Elliott ha affidato l’incarico, per il momento, allo stesso Scaroni, che però non vede l’ora di occuparsi soltanto della presidenza. Sono sempre più frequenti le voci su Ivan Gazidis dell’Arsenal: la indiscrezioni parlano di offerta importante pur di averlo in società.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it