Gordon Singer
Gordon Singer e Paolo Scaroni (foto twitter)

MILAN NEWS – Per la prima volta da quando è proprietario delle quote di maggioranza del Milan, il fondo Elliott Management ha ‘inviato’ uno dei propri rappresentanti a San Siro per un’uscita ufficiale.

Venerdì sera era presente in tribuna per Milan-Roma il giovane imprenditore e manager Gordon Singer, uomo d’affari di origine statunitense con base a Londra, uno dei membri principali del fondo americano che alcuni mesi fa è divenuto automaticamente proprietario del club rossonero strappandolo al fantomatico cinese Yonghong Li. Gordon è figlio di Paul Singer, il fondatore e numero uno di Elliott che ha però affidato al suo primogenito la gestione primaria dell’affare Milan, vista la sfrenata passione per il calcio e il suo debole in primis per l’Arsenal sua squadra del cuore.

Come sostiene Tuttosport Gordon Singer ha già la nome di ‘amuleto‘ per il Milan, visto che alla sua prima presenza sugli spalti di San Siro accanto al presidente rossonero Paolo Scaroni la squadra di Gattuso ha strappato subito una vittoria in extremis contro la Roma, sfatando anche il tabù interno con i giallorossi che durava dal 2014-2015. Anche mister Li era considerato un portafortuna ogni volta che faceva capatine dalle parti del ‘Meazza’, ma i dubbi sul manager cinese erano di tutto altro stampo. Singer invece ha idee chiare ed un portfolio da business-man di alto rango, con la speranza che oltre a portare fortuna dia anche una grossa mano a livello finanziario al Milan del futuro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it