Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Resterà per giorni una delle immagini più felici per la gente rossonera, la rete di Patrick Cutrone contro la Roma a tempo scaduto capace di risollevare umori e ambizioni in casa Milan.

Oggi l’edizione del Corriere dello Sport ha redatto una classifica dei gol più ‘tardivi’ della storia del Milan, ovvero le reti realizzate dai rossoneri altamente oltre il 90′ minuto. Quella di Cutrone contro la Roma di venerdì scorso è stata indicata come la quarta rete maggiormente in ritardo di sempre, messa a segno esattamente al 94′ e 33 secondi. In testa a questa speciale classifica c’è ovviamente la storica rete di Cristian Zapata nel derby Inter-Milan dello scorso anno, quando il colombiano segnò un gol in mischia, quello del 2-2 finale, a tempo nettamente scaduto, quando il cronometro segnava il 96′ minuto e 33 secondi.

Sul podio anche altre reti milaniste con firme molto importanti; il secondo più tardivo è quello di Andriy Shevchenko in un Milan-Chievo Verona del lontano 2004, quando l’ucraino con un colpo di testa in extremis, al 96′ e 15 secondi, trovò il gol del 2-2 conclusivo salvano i suoi da una brutta figura casalinga. Lo stesso accadde anni dopo, nel 2013, a Mario Balotelli: l’estroso centravanti rossonero su calcio di rigore trovò la rete del pareggio finale in Milan-Torino quando era scoccato da poco il 96′ minuto. A chiudere la top 5 di queste reti storiche segnate in pieno tempo di recupero un altro gol da incorniciare: quello di Maurizio Ganz in Milan-Sampdoria del maggio 1999, un sigillo determinante che consentì ai rossoneri di fare un importante passo avanti per la conquista dello Scudetto.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it