Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non si è ancora risolta la questione amministratore delegato. Elliott Management ha individuato in Ivan Gazidis dell’Arsenal l’uomo giusto, ma non è ancora arrivata una risposta.

Carlo Festa de Il Sole 24 Ore, nella sua rubrica “The Insider”, ha fatto il punto della situazione. Che pare essere più complessa di quanto ci si aspettava. In questo momento, le possibilità sono al 50%. Si tratta di un contratto complesso nella sua stesura. Soprattutto perché non si sa quando Gazidis potrà lasciare l’Arsenal visto che è vincolato da clausole contrattuali.

In secondo luogo, un problema è rappresentato, oltre che dallo stipendio elevato, dalle clausole richiesta dal manager stesso, alcune delle quali molto onerose. Ecco perché Elliott non sarebbe poi così convinta fino in fondo, anche se le trattative proseguono. Ma il vero nodo da sciogliere, spiega Festa, è la spinta delle attività commerciali del Milan per far crescere il fatturato del club. In questo Gazidis è un esperto, anche se il calcio inglese è molto diverso da quello italiano. Lui doveva essere l’amministratore delegato, mentre Umberto Gandini l’ambasciatore ed esperto di tematiche con l’UEFA.

Se Gazidis non dovesse accettare, la soluzione potrebbe affidare a Gandini il ruolo di amministratore delegato e di cercare un direttore commerciale di alto livello. Oppure, trovare un sostituto di Gazidis e tenere Gandini come direttore generale. Non sembra esserci comunque fretta visto che Paolo Scaroni (a.d. ad interim) sta gestendo la situazione con tranquillità.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it