Riccardo Montolivo
Riccardo Montolivo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non rientrare nei piani della propria società è sicuramente un’onta piuttosto grande per un calciatore, soprattutto se si è un veterano o un elemento importante nel recente passato.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha pubblicato un report riguardo ai calciatori di Serie A che sono considerati soltanto degli esuberi, dei calciatori lontani dal progetto tecnico e ai margini delle rispettive rose. Nomi altisonanti ne sono fuoriusciti ed il Milan non è immune da questa situazione: due sono i calciatori rossoneri che più di tutti confermano la tendenza di avere rose estremamente lunghe e ricche di elementi poco utili. Si tratta di Riccardo Montolivo e Cristian Zapata, due veterani rossoneri che in questa stagione sono ancora a quota zero per presenze e convocazioni con la prima squadra di mister Gattuso, anche per via di alcuni guai fisici.

L’impressione è che sia l’ex capitano che lo stopper colombiano vengano considerati come ultime scelte nelle gerarchie tecniche del Milan. Montolivo è rientrato nella lista UEFA in extremis e potrà dunque giocare l’Europa League, ma non è detto che i rossoneri gli concederanno lo spazio che si auspica, così come Zapata che si ritrova quarto difensore centrale della rosa alle spalle di Romagnoli, Musacchio e Caldara. L’età sicuramente non aiuta, essendo entrambi ultratrentenni, così come il contratto attuale che li vede in scadenza a giugno 2019. Insomma un’avventura al capolinea che difficilmente potrà ottenere nuova linfa vitale in rossonero.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it