Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©Getty Images)

MILAN NEWS – Fino a qualche settimana fa il dirigente Ivan Gazidis era indicato da tutti come molto vicino a ricoprire la carica di amministratore delegato del nuovo Milan targato Elliott.

Una trattativa ben impostata che però nelle ultime ore si è interrotta bruscamente per diversi motivi; come riporta oggi il Corriere della Sera, Gazidis avrebbe posto alcune condizioni al Milan prima di accettare l’offerta da nuovo AD che hanno frenato il tutto. In primis avrebbe preteso diverse e ricche clausole all’interno del suo contratto, oltre ai 4 milioni netti a stagione assicurati dal club. Poi il dirigente sudafricano dopo l’eventuale addio all’Arsenal avrebbe preteso anche un periodo di riposo, di distacco dal mondo del calcio prima di iniziare una nuova avventura manageriale.

Troppo caro e difficoltoso dunque per il Milan accontentare Gazidis, che ad oggi è dunque da considerarsi come una pista raffreddatasi particolarmente. E come lui anche Umberto Gandini sembra allontanarsi dal ritorno al Milan, visto che l’attuale AD della Roma sarebbe rientrato nella sua vecchia società solo accanto ad un uomo di prestigio come Gazidis. Milan costretto dunque a cercare altrove il nuovo amministratore delegato: l’identikit è quello di una figura abile nei conti e nella gestione amministrativa, che non sia particolarmente esperto in materia calcistica. L’idea del club è di reperire qualcuno che possa dare linfa vitale al settore commerciale e far accrescere il valore del marchio, oltre che dare credibilità in sede di trattativa con l’UEFA, in vista dell’incontro ormai imminente di Nyon per discutere eventuali sanzioni e limitazioni sull’ordine del Fair Play Finanziario.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it