CONI
Logo CONI (©Getty Images)

Il calcio italiano è nel caos totale: non è una novità, è situazione nota già da diversi anni. Se però la Serie A in un modo o in un altro va avanti, la Serie B e la Serie C sono in situazioni clamorose e senza troppi giri di parole: vergognose.

Franco Frattini, presidente del Collegio di Garanzia del CONI, ha annunciato che il Tar del Lazio ha sospeso il campionato fino al 9 ottobre, data in cui verrà data la definitiva decisione sui ricorsi delle squadre che hanno chiesto il ripescaggio. Dalle prime indiscrezioni si pensava fosse stato sospeso l’intero campionato, invece si tratta solo di una parte di esso. Su Twitter Frattini ha spiegato: “Non è ovviamente sospesa l’intera Serie B, ma le partite di tutte le squadre parti nelle varie cause… quelle che avrebbero dovuto giocare in C ad esempio, m aspirano alla B, non hanno giocato e non giocheranno neppure in C fino al verdetto.. dunque urge decidere”. 

Frattini spiega: “Venerdì 21 settembre il Collegio di Garanzia riesaminerà la questione in una composizione completamente nuova. Non presiederò io ma il componente più anziano d’età. Il Collegio deciderà se la Serie B sarà a 22 o 19 squadre. Se si dovesse decidere che la B dovrà essere composta da 22 squadre, lunedì prossimo si deciderà quali saranno le 3 squadre su 6 che dovranno essere ripescate. Noi non facciamo politica sportiva ma guardiamo alle norme”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it