Dino Toppmoller (foto twitter)

MILAN NEWS – Sarà una prima volta storica ed emozionante per il Dudelange, club lussemburghese che giocherà la gara d’esordio nel girone di Europa League contro il Milan giovedì sera.

Un debutto con i fiocchi per Dino Toppmöller, giovane tecnico tedesco che guida la formazione campione di Lussemburgo; intervistato da Tuttomercatoweb.com il mister ha raccontato le sue impressioni in vista di questo match: “Abbiamo buone, buonissime sensazioni, per noi è una prima volta storica e sarà bellissimo giocare contro i rossoneri che sono pure una delle mie squadre preferite. Il mio giocatore preferito è sempre stato Roberto Baggio ed è stato bellissimo vederlo con la maglia del Milan. Nesta, poi, Cafu, Gattuso stesso, Inzaghi, Kakà. Quante partite ho visto… La Serie A era il miglior campionato al Mondo, impossibile non diventarne tifoso e appassionato”.

Toppmöller ha poi parlato della sua squadra, ricca di giocatori giovani e di entusiasmo: “Siamo semi-professionisti, molti non sono calciatori a tempo pieno in rosa. Non possiamo definirci un club professionistico a trecentosessanta gradi: ci sono tante cose da migliorare, c’è decisamente da crescere ma intanto siamo felici, entusiasti, onorati, per essere il primo club della storia del nostro paese a giocare ai gironi di Europa League”.

Il Milan resta squadra di altro livello, come confermato anche dagli stipendi percepiti: “Sappiamo che affrontare il Milan è complicato, se non di più. Ci sono due leghe di differenza almeno ma proveremo a mostrare che possiamo non essere solo una Cenerentola nella competizione. E’ un paragone impossibile. Un mese di Higuain paga tutto il Dudelange per un anno“.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it