Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©Getty Images)

NEWS MILAN – L’uomo del momento è Ivan Gazidis, diventato ufficialmente nuovo amministratore delegato del Milan. Trattativa lunga quella fra Elliott Management e il dirigente, che prenderà la carica dal 1° dicembre.

Pur di averlo con sé in questa avventura a tinte rossonere, Paul Singer ha accettato tutte le sue richieste, a partire dai 4 milioni di stipendio a stagione. Una cifra altissima, oggi in Italia percepita da un top player. Invece il Diavolo ha deciso di spenderli per un manager, che ha la fama di mago del fatturato: in dieci anni ha raddoppiato i ricavi dell’Arsenal, uno dei club più ricchi al mondo in questo momento. Non è un caso se la società londinese lo ha lasciato andare con rammarico, salutato anche dai tifosi dei Gunners come se fosse un centravanti di spessore.

Il Corriere della Sera ha svelato un retroscena in merito alla trattativa fra il Milan e Gazidis. I colloqui fra le parti sarebbero partiti già diversi mesi fa, prima che si concretizzasse il passaggio di consegne da Yonghong Lì a Elliott. Il fondo americano, probabilmente, aveva già capito allora che in ottobre avrebbe preso il controllo del club rossonero, quindi aveva iniziato le manovra per il quadro dirigenziale. Lo scenario si è realizzato sul serio, ma con diversi mesi d’anticipo.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it