Sandro Tonali
Sandro Tonali (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan è già alla ricerca del dopo Lucas Biglia. L’anno prossimo l’argentino compirà 33 anni e non dà garanzie future. Leonardo sembra avere le idee chiare.

Il nome che stuzzica molto è Leandro Paredes, oggi in forza allo Zenit San Pietroburgo. Ha una valutazione intorno ai 30 milioni, che però è destinata a salire. Così come è destinata a salire quella di Sandro Tonali, altro profilo nel mirino della dirigenza rossonera: messosi in luce con il Brescia e all’europeo Under 19 con l’Italia, è uno dei talenti più interessanti in circolazione. In molti lo paragonano ad Andrea Pirlo, anche per somiglianze fisiche. Ma… “Calma, molta calma. Sandro Tonali è Sandro Tonali. Non è il nuovo Pirlo, anzi…“, ha detto il suo agente.

Calciomercato, ag. Tonali: “Tifa Milan, si inserirebbe bene”

Intervistato dai colleghi di Calciomercato.com, Roberto La Florio, noto procuratore italiano (portò Stephan El Sharrawy al Milan), ha parlato di lui e del suo futuro, che appare ogni domenica sempre più promettente. “Pensate che contro lo Spezia c’era a vederlo Gregucci per conto di Roberto Mancini in ottica Nazionale, c’era l’Inter, la Juventus e anche il Napoli“, ha rivelato l’agente di Tonali. Che però, nell’occasione, non si è fatto tradire dall’emozione: “Nonostante la pressione, Tonali ha fatto una partita straordinaria: questo ragazzo migliora di partita in partita”. Di recente si è parlato di Bologna per lui, ma: “E so che si è parlato di Bologna, ma ad oggi non è una pista percorribile“.

La Florio spiega la storia del ragazzo, che si è ritrovato al Brescia un po’ per caso: “Lo volevano la Fiorentina, il Milan, l’Inter: tutte pronte a promettergli un provino da settimane e per settimane, ma senza fissarlo definitivamente. Il Brescia invece lo ha testato in 24 ore e preso immediatamente dopo il suo provino“. E su un possibile passaggio al Milan, il procuratore svela: “Il Milan può essere una soluzione ideale, sicuramente: in una società così potrebbe trovare il suo spazio. Tra l’altro Sandro è anche milanista… (sorride, ndr). Sono convinto che anche in un top club potrebbe adattarsi in pochi mesi, il tempo di inserirsi e conquisterebbe tutti. Bisogna trovare il momento giusto per convincere Cellino“.

Nonostante la giovanissima età (classe 2000) ha già una valutazione economica molto elevata. “Staremo a vedere: direi 15/17 milioni, forse 20 totali per smuovere Cellino, poi il prezzo lo fa il Brescia“, ha concluso il suo procuratore. Un prezzo importante per un giocatore così giovane, che ha ancora tutto da dimostrare. Però sui giovani bisogna essere coraggiosi, sia di investire che di puntarci. Il Milan ha dimostrato di saperlo fare in questi anni e Tonali può essere l’uomo giusto per dare continuità a questo progetto.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it