Antonio Conte
Antonio Conte (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il feeling tra il Milan ed Antonio Conte è qualcosa ormai di datato, visto che già Adriano Galliani provò a convincerlo a sbarcare sulla panchina rossonera, ma il matrimonio non si è mai consumato.

La vicenda Conte a Londra fa intanto ancora discutere; il tecnico ha iniziato a luglio la preparazione alla guida del Chelsea, per poi essere licenziato cinque giorni dopo per ‘giusta causa’. L’ennesimo cambio in panchina determinato da Roman Abramovich che ha deciso di mettere alla porta l’ex c.t. azzurro accusandolo pubblicamente di aver recato un danno economico e di immagine al Chelsea, in particolare per la rottura con Diego Costa ceduto a costi inferiori del previsto a gennaio scorso.

Un’onta che Conte non sopporta e anche se tecnicamente ora è libero di allenare altrove, avendo ormai rescisso ogni accordo con il Chelsea, il tecnico italiano aspetta gli esiti della causa legale con la FA britannica, quanto meno per allontanare da se’ l’immagine di un personaggio scomodo che spacca gli spogliatoi, visto che la riconoscenza per la Premier League vinta nel 2017 sembra già dimenticata. Dopo di che Conte, come scrive la Gazzetta dello Sport, sarà pronto a guidare una nuova squadra di alto livello. Magari quel Milan che, anche per i piani del neo direttore tecnico Leonardo, lo corteggia da tempo. Nel 2019 i destini del mister salentino e del clan rossonero potrebbero incrociarsi, a meno che Gennaro Gattuso non riesca a convincere tutti di essere lui l’allenatore giusto anche per il futuro.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it