Domenico Berardi
Domenico Berardi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una gara decisiva in casa non proprio del miglior avversario possibile. Appellandosi a numeri e scaramanzia, ci saranno tre bestie nere sta sul cammino del Milan: il Sassuolo stesso, poi Roberto De Zerbi e soprattutto Domenico Berardi.

Come infatti sottolinea il Corriere dello Sport di oggi, l’attaccante calabrese vanta uno score incredibile contro i rossoneri: otto gol in otto partite, addirittura. Come l’impeto di un toro al colore rosso, il fantasista di Cariati carica alla vista del rossonero. Così sarà lui la massima insidia questa sera al Mapei Stadium, in un attacco già temibile con le presenze dell’ex Kevin Prince Boateng e Federico Di Francesco.

Niente alibi tuttavia, nessuna scusa. In ogni caso, e al di là di tutto, il Diavolo è chiamato a un solo e unico risultato. E poco importa se Gennaro Gattuso ritroverà quel collega collega che sulla panchina del Benevento, con una squadra palesemente già spacciata, gli scippò ben 4 punti nella passata stagione. Serviranno tre punti, anche senza Gonzalo Higuain e un attacco ridisegnato. Altrimenti sarà crisi, senza se e senza ma. Decisive le prossime tre gare per il futuro del tecnico: Reggio Emilia, a San Siro con l’Olympiacos e ancora a Milano col Chievo. Poi si tireranno le somme, con le ombre minacciose e defilate di Antonio Conte e Roberto Donadoni.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it