Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una vittoria roboante nel momento più delicato in assoluto. Ora, all’orizzonte, si intravede un Milan con le vele gonfie di fiducia.

Un sospiro di sollievo intanto per Gennaro Gattuso. Non solo per una crisi sventata, ma anche per una panchina salvaguardata. Perché con la vittoria al Mapei Stadium, sottolinea il Corriere della Sera, l’allenatore allontana anche il fantasma di Antonio Conte e non solo. Fondamentale, infatti, risultava per la società la trasferta a Reggio Emilia. Esame invece superato a pienissimi voti, piazzando ben 4 reti nel pieno di un’emergenza offensiva. Così, lì dove Massimiliano Allegri perse la panchina del Diavolo, Rino se la tiene stretta. E nel momento più basso, ritrova la squadra che soffre, combatte e vince giocando a calcio.

Ora però guai ad abbassare la guardia. Piuttosto, serve una conferma per rafforzare ulteriormente le certezze finora perse. Il doppio match casalingo, con Olympiacos e Chievo, sembra il match point giusto per poter iniziare un nuovo campionato. “Non posso pensare al fantasma di Conte o di chi altro. Oggi devo fare il mio lavoro. Provo a farlo con professionalità. Non regalo niente a nessuno”, aveva riferito alla vigilia del match. Ed effettivamente, il regalo se l’è fatto da solo. Vendetta servita, col Sassuolo e Roberto De Zerbi.

 

Redazione MilanLive.it

 

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it