Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (©Getty Images)

NEWS MILANRoberto Donadoni è uno che di Milan se ne intende, avendo trascorso in maglia rossonera tanti anni gloriosi della propria carriera da giocatore. Non ha mai avuto una chance da allenatore, ma in futuro chissà che non possa succedere…

Per adesso Donadoni è libero e alla ricerca di una squadra dopo la fine dell’esperienza sulla panchina del Bologna. Il tecnico bergamasco, intervistato da La Stampa, risponde sul fatto che ora sta vivendo senza calcio: «Vorrei lavorare, non lo nascondo, ma sono sereno e cerco il lato buono: osservo, studio e mi godo la famiglia. Se allenerei all’estero? Assolutamente sì. Non ho preclusioni, cerco solo un progetto serio».

Non allena alcuna squadra, però Roby guarda comunque le partite. E sicuramente segue anche il Milan, sul quale esprime pareri positivi anche a livello societario: «E’ un’ottima squadra, con calciatori importanti, ma la vera garanzia è la nuova società. Leonardo e Maldini hanno fatto la storia? Ma non sono importanti solo per quello: prima che bandiere, sono persone di valore». Donadoni è fiducioso sul futuro del club rossonero, che per tanti anni è stato il suo e dove comunque continua ad essere apprezzato. I tifosi non lo hanno dimenticato e spesso gli hanno manifestato affetto quando è venuto a San Siro da allenatore di altre società.

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it