Franck Kessié Giacomo Bonaventura
Franck Kessié e Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – Finalmente il ritorno di Frank Kessié. Un gol pesante al Mapei Stadium, che apre alla vittoria e riscatta i diversi errori sotto porta nelle ultime apparizioni.

Come sottolinea anche TuttoSport, il centrocampista ivoriano si è ripreso un ruolo da protagonista domenica contro il Sassuolo. Ha palleggiato in maniera rapida e spesso precisa, è stato fondamentale nella fase di non possesso ed e tra i primi ad alzare il pressing. Senza dimenticare la chance del grande goal, con un pallonetto su Andrea Consigli salvato solo in extremis sulla linea e non dal portiere. Il riscatto avviene comunque più tardi, e l’esultanza a braccia aperte sa di liberazione. Anche perché, tra le altre cose, il roccioso mediano sa bene quanto siano pesati gli errori contro Atalanta ed Empoli. 

In ogni caso, l’ex bergamasco è irrinunciabile per Gennaro Gattuso. Lo confermano i numeri. In 41 partite sotto la gestione post Montella, il classe 96 giocato 39 partite su 41 di cui 38 da titolare con una sola presenza da subentrante. Il quadro dei minuti totali – riporta ancora rigorosamente il quotidiano – ne registra ben 3.434 per la mezzala africana, con 5 goal di cui due in queste prime sei giornate.
Lo scorso anno, tuttavia, ha sofferto di discontinuità causa un inevitabile tour de force. L’arrivo di Tiémoué Bakayoko, profilo dalle caratteristiche simili, va proprio in questa direzione. Ma Rino non ha ancora varato una vera staffetta tra i due, rinunciando a malincuore alla fisicità e al dinamismo del suo titolare. Così come Suso, anche Kessié è imprescindibile. E ora tocca di nuovo a lui, sia giovedì in Europa League che domenica in campionato.
Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it