Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain (©Getty Images)

NEWS MILAN – Torna l’Europa League. E il Milan, dopo aver ritrovato fiducia a Reggio Emilia, si prepara per ipotecare la qualificazione. Per battere l’Olympiacos avrà a disposizione la sua arma migliore: Gonzalo Higuaìn.

In conferenza stampa Gennaro Gattuso aveva già dato qualche indicazione sottotraccia sul Pipita. Che si è allenato con il gruppo anche nella rifinitura. Si sente bene, non accusa nessun dolore. Ed è per questo che il ritorno potrebbe non fermarsi soltanto alle convocazioni. Ci sono buone possibilità che l’argentino scendi in campo dal primo minuto. Una vera e propria sorpresa come sottolinea la Gazzetta dello Sport. Sì, perché solo qualche giorno fa i tempi di recuperi di Higuaìn erano ancora incerti.

Il suo rientro era dato per certo per MilanChievo di domenica. Mentre per l’Olympiacos si pensava solo alla convocazione e panchina. Decisivi sia il responso dei medici che quello del calciatore stesso, che ha l’esperienza necessaria per capire se è il caso o meno di rientrare. Da stasera quindi può riprendere quel processo di inserimento del Pipita, stoppatosi a Milan-Atalanta. Lui si è sbloccato ed è apparso più coinvolto, però si può fare ancora di più.

Gattuso lo ha ribadito in conferenza stampa: “Dobbiamo capire come sfruttarlo al massimo, leggere i suoi movimenti. Non siamo Higuaìn-dipendenti, però è uno che si fa voler bene. E’ sempre sorridente, tiene alto il termometro della squadra“, ha detto ieri Rino nel classico appuntamento con i giornalisti in sala stampa. Il Milan non è Higuaìn-dipendente, però il suo rientro è di grandissima importanza. Vincere contro l’Olympiacos significa ipotecare la qualificazione.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it