Tiémoué Bakayoko
Tiémoué Bakayoko (©Getty Images)

MILAN NEWS – Niente da fare; anche ieri la prestazione del francese Timoué Bakayoko, centrocampista classe ’94 del Milan, è riuscita a convincere la sua nuova squadra.

La prova da titolare contro l’Olympiacos non è piaciuta in linea generale: l’ex Chelsea ha iniziato nel ruolo di mezzala destra, nella posizione che di solito occupa Franck Kessié, per poi spostarsi in una zona mediana più centrale accanto a Biglia quando i rossoneri sono passati al 4-4-2. Il livello della prestazione generale del Milan nel secondo tempo si è alzato ampiamente, ma senza l’apporto giusto di Bakayoko, che è stato bocciato dalla Gazzetta dello Sport con un grave 4.5 in pagella.

Fa fatica a disimpegnarsi in questo Milan il gigantesco centrocampista francese, che è considerato sì un giocatore di alto spessore internazionale, ma con caratteristiche che per il momento sono sembrate inadatte al calcio dinamico di Gennaro Gattuso e al ruolo di intermedio che invece elementi come Kessié o Bonaventura ricoprono senza problemi. Come scrive Calciomercato.com il rischio è che anche il futuro milanista di Bakayoko sia in forte dubbio: il 24enne andrebbe riscattato a giguno per circa 35 milioni di euro, senza contare lo stipendio da quasi 4 milioni annui che percepisce. Una spesa eccessiva per un calciatore che sta faticando a entrare nei meccanismi e che sembra meno adatto del previsto ad un calcio tattico e equilibrato come quello italiano.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it