Jadon Sancho
Jadon Sancho (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – I cambi di dirigenza che il Milan ha affrontato nelle ultime due stagioni hanno pesantemente inciso sugli acquisti in sede di mercato. La scorsa stagione rivoluzione totale, mentre questa estate rinforzi mirati per colmare certe lacune.

Oggi i colleghi di calciomercato.com hanno parlato di un’idea di vecchia data del club di via Aldo Rossi: Jadon Sancho. Pare che gli scout rossoneri lo seguissero dal Mondiale under-17 dello scorso anno svoltosi in India giocato con l’Inghilterra. Conosciamo meglio il giocatore: si tratta di un classe 2000, che ha compiuto 18 anni lo scorso marzo. Piede destro, ruolo preferito: esterno sinistro d’attacco, anche se può agire nella fascia opposta. Ha lasciato il Manchester City nell’estate 2017 per circa 8 milioni di euro, in quanto Guardiola non poteva garantirgli un posto in prima squadra, ed ha firmato un contratto con il Borussia Dortmund. In Germania ha avuto modo di trovare spazio: in questo inizio di stagione ha già collezionato 9 presenze tra Bundesliga (7) e Champions League (2). Un gol e ben 8 assist in entrambe le competizioni, fanno capire che nonostante la giovane età si tratta di un calciatore con il futuro da predestinato.

Calciomercato Milan, idea Jadon Sancho: gli aggiornamenti

Poche pressioni al Borussia Dortmund rispetto ad una piazza di qualche club storico europeo, ma giocare e convincere davanti al “muro giallo” del Westfalenstadion (Signal Iduna Park) e non sfigurare in Champions League, è comunque tanta roba. Lo stesso Guardiola stravedeva per lui, anche se lo ha lasciato partire. Adesso Sancho è già in orbita nazionale: il c.t. dell’Inghilterra Southgate lo ha convocato per le sfide contro Croazia e Spagna. Si tratta del primo classe 2000 nella storia convocato nella nazionale dei Tre Leoni di Sua Maestà.

Addirittura, secondo indiscrezioni dei colleghi sopracitati di cm.com, il Milan sarebbe in lizza per l’esterno offensivo inglese. Il problema è legato ovviamente al costo del cartellino: avendo un contratto con il Borussia fino al giugno 2022, pare che servano oltre 50 milioni per acquistarlo. Si tratta di una cifra inarrivabile per il Milan, che ovviamente avrebbe dovuto puntare su di lui quando il City lo aveva praticamente scaricato. Pensare che al termine della stagione possa accasarsi a Milanello è surreale, in quanto l’attuale dirigenza milanista ha fatto intendere di voler cercare giocatori esperti che possano far fare il salto di qualità alla squadra. I giovani promettenti ci sono già, unirne altri (e a prezzi esorbitanti) sarebbe follia. Poi chissà: le vie del calciomercato sono infinite, dunque mai dire mai.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it