Claudio Marchisio
Claudio Marchisio (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANClaudio Marchisio nel 2017 è stato un obiettivo del club rossonero. A rivelarlo è stato il padre-procuratore Stefano, che in un’intervista a Tuttosport ha spiegato il retroscena.

L’agente dell’attuale centrocampista dello Zenit San Pietroburgo ha raccontato cosa è successo: «Non ho rimpianti. Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove a guadagnare di più; nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva un ingaggio doppio perché il suo desiderio era quello di chiudere la carriera nella Juventus, la squadra del suo cuore. Nel calcio le cose cambiano: capisco la decisione della dirigenza bianconera di voler ringiovanire la squadra».

Marchisio ha rifiutato un’offerta del Milan perché voleva rimanere alla Juventus per concludere lì la sua carriera. La vecchia dirigenza targata Fassone-Mirabelli ci aveva provato, però senza successo. Il giocatore è rimasto in bianconero per un’altra stagione, fino alla risoluzione del contratto ad agosto 2018. Poi ha firmato per lo Zenit. Il padre-agente aggiunge: «Un po’ di nostalgia c’è da parte di Claudio e sarebbe strano il contrario, fosse ancora alla Juventus probabilmente sarebbe l’uomo più felice della terra. Però abbiamo girato pagina e Claudio è molto contento della sua nuova vita. Lo Zenit è ambizioso, ha uno stadio modernissimo, è primo in classifica: incrociamo le dita, magari l’ottavo scudetto consecutivo lo vinciamo dalla Russia».

 

Matteo Bellan

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it