Demetrio Albertini
Demetrio Albertini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il derby è una partita a se’, anche se fa parte delle 38 giornate di campionato, ma l’attesa, l’ansia e l’entusiasmo attorno a questa gara è irripetibile.

Lo sa bene anche una vecchia gloria milanista come Demetrio Albertini, uno che di derby importanti e palpitanti ne ha giocati tanti, soprattutto negli anni ’90. L’ex regista del Milan, interpellato da MilanTV ha dato il suo parere su quelle che sono le emozioni della sfida stracittadina: “Il derby è una partita a sè. Quando lo si perde si dice sempre che vale 3 punti come le altre partite, però per me sarà sempre una partita speciale. Mi manca quel senso di appartenenza del passato, all’epoca quando giocavo io c’erano tanti giovani cresciuti nel settore giovanile di Inter e Milan in campo”.

Spostandosi sul derby di domenica invece, ecco le previsioni e le sensazioni di Albertini: “Sarà una bella sfida, piena di attesa e di giocatori importanti. Higuain ad esempio potrà fare la differenza, lui e Icardi sono gli uomini decisivi sotto porta. Avere un giocatore come lui lì davanti ti regala consapevolezza e qualità, sapere che lui la può risolvere da un momento all’altro è importante. Da tifoso mi auguro che possa segnare il gol decisivo”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it