leonardo paolo maldini gennaro gattuso
Leonardo con Gennaro Gattuso e Paolo Maldini (foto AC Milan)

MILAN NEWS – Non è più da escludere che la nuova proprietà e dirigenza del Milan possa difendere ad oltranza l’allenatore Gennaro Gattuso, nonostante gli ultimi attestati di stima.

Il tecnico rossonero nelle ultime ore è tornato sulla graticola per colpa della sconfitta in extremis nel derby di domenica contro l’Inter, soprattutto per l’incapacità di dare una sterzata alla squadra e di saper migliorare in corsa con le sostituzioni. Un po’ a singhiozzo il cammino in campionato del Milan, che dovrà rialzare la testa nelle prossime sfide contro Sampdoria e Genoa in casa per cercare di riallacciare contatto con la zona alta della classifica.

Nella sfortunata eventualità di vedere il Milan ancora deludente in campo nelle prossime gare, i rossoneri potrebbero decidere di cambiare guida tecnica anzitempo; una scelta dolorosa per Gattuso, vero cuore Milan, che però al momento secondo molti non sembra l’uomo più giusto e maturo per portare la squadra ai piani alti. Secondo ciò che scrive TeleLombardia, il Milan starebbe valutando due nuovi profili di allenatori disoccupati attualmente e che potrebbero diventare ideali per fare il salto di qualità tanto atteso; si tratta di Roberto Donadoni, vecchia conoscenza rossonera, e di Arséne Wenger, storico manager dell’Arsenal sponsorizzato dal futuro a.d. milanista Ivan Gazidis. Due nomi molto diversi per esperienza e carriera, che potrebbero rappresentare scelte importanti per il Milan.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it