Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN – Si ritorna a respirare tensione in casa Milan. Oltre all’amarezza del risultato, pesa soprattutto l’atteggiamento della squadra con un Diavolo impaurito e rinunciatario nel derby.

Come sottolinea l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l’immagine dello sconforto attuale è tutta nella scena dopo il triplice fischio. Ossia quando Gennaro Gattuso ordina ai suoi di andare a ringraziare la Curva Sud, ottenendo però un solo risultato: l’imbarazzo. Da una parte c’erano infatti i giocatori a debita distanza che non sapeva cosa fare, dall’altra l’indifferenza dei tifosi in un silenzio inquietante.

Ora anche il tecnico rossonero rientra nell’occhio del ciclone. Rino ha finito i bonus e adesso – riferisce la rosa – è diventato proprio il primo imputato dalla tifoseria. Il goal incassato nel finale, con gli errori a catena di Alessio Romagnoli, Mateo Musacchio e Gianluigi Donnarumma è un campanello d’allarme non indifferente. Della serie: ormai è finita. Un calo di concentrazione tremendo, non da squadra che punta al vertice. Una compagine, inoltre, che si rispecchia poco con l’anima del suo allenatore che in campo non mollava un centimetro fino all’ultimo secondo. Non si tratta solo di fisicità, ma di attenzione.

Tanti fattori uniti che hanno poi prodotto anche la desolazione offensiva vista a San Siro, con Gonzalo Higuain che ha toccato il pallone solo 24 volte (record negativo) e col Milan che ha fatto il primo tiro in porta dopo ottanta minuti. Il tutto a dir poco impensabile, soprattutto per le ambizioni Champions di Elliott Management Corporation.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it