Logo UEFA
Logo UEFA (Uefa.com)

NEWS MILAN – Entro fine anno il club rossonero avrà un confronto con l’UEFA e dovrebbe conoscere le sanzioni da scontare. Il mancato rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario nelle stagioni passate provoca, ovviamente, delle conseguenze. Si sapeva.

Il presidente Paolo Scaroni ieri in occasione dell’assemblea dei soci ha toccato l’argomento. A Casa Milan se ne è discusso e prima della fine del 2018 si conosceranno le decisioni prese a Nyon. Ci si attendono delle sanzioni, come detto più volte, nella speranza che non rappresentino una punizione eccessivamente severa. Elliott auspica che l’UEFA non finisca per ostacolare troppo i progetti di rilancio del club. Ora c’è una proprietà solida con un management credibile. Lo scenario è cambiato rispetto alla gestione Yonghong Li-Fassone, che a livello di bilancio ha lasciato in eredità un passivo record.

Stando alle ultime news Milan del quotidiano La Repubblica, ci sarà sia un congelamento dei premi dell’Europa League in corso (cosa già iniziata in realtà) che una multa da circa 20 milioni di euro. Quest’ultima, spiega il noto giornale, sarebbe condonabile con un percorso virtuoso: cioè con l’adesione alle rigide restrizioni, di rosa e di mercato, che si profilano per la prossima stagione. Il club rossonero andrà a stipulare un Settlement Agreement con l’UEFA, come in passato hanno fatto pure Inter e Roma. Non rimane che attendere per conoscere nel dettaglio le sanzioni ufficiali che verranno comminate al Diavolo. Ormai è questione di pochi mesi, come anticipato da Scaroni ieri.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it