Gordon Singer e Paolo Scaroni
Gordon Singer e Paolo Scaroni (foto twitter)

MILAN NEWS – Se si discute il Milan attuale a livello tecnico, per via degli ultimi risultati negativi e per una guida tecnica che per molti è inaffidabile, dal punto di vista societario le impressioni appaiono positive.

Dopo il marasma della breve era cinese, è giunto in soccorso del Milan il fondo statunitense Elliott Management, che sta gestendo le quote di maggioranza del club con grande impegno e vicinanza, come dimostrato anche dalla sovente presenza del co-proprietario Gordon Singer alle partite del Milan di campionato e coppa. L’idea di Elliott è quella di guidare la rinascita del Milan, sia sul campo che a livello commerciale, per poi rivendere tra qualche anno le quote, ma non prima di aver ridato lustro e fascino ad un marchio recentemente in declino.

Nel frattempo l’edizione odierna de La Repubblica lancia un’interessante news Milan che riguarda proprio il futuro societario: pare che nelle scorse settimane sia giunta dall’estero una importante proposta d’acquisto per le quote di maggioranza del Milan, da una società o cordata non ben specificata. Il fondo Elliott però non ha voluto sentire ragioni e ha risposto con un cordiale ‘no, grazie’ ai presunti interlocutori, confermando dunque la volontà di portare in fondo il progetto di rinascita del Milan. La società della famiglia Singer è di tipo speculativo, ovvero tende a rivendere asset precedentemente acquisiti per un guadagno personale. Ma con il Milan sembra che le intenzioni sportivo-commerciali siano di ben altro spessore.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it