Gennaro Gattuso
Rino Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Nel post-partita di Milan-Sampdoria, ai microfoni di Sky Sport, Gennaro Gattuso ha commentato la vittoria della sua squadra per 3-2. Il tecnico ha vissuto una partita tra alti e bassi, come del resto i tifosi rossoneri, quelli innamorati del Milan in toto.

Rino ha commentato anzitutto la fatica di guardare la partita da fuori, e sulla polemica con il quarto uomo sui minuti di recupero: “Chiedo scusa a Pasqua, non è un bel vedere. Sulla perdita di tempo di Romagnoli ha dato 30 secondi in più. Vivo di risultati, c’è tensione. Ci sta, fa parte del lavoro. Ringrazio società e giocatori per l’appoggio. Avevo chiesto 11 leoni e cani rabbiosi, e ho visto anche qualità. Giocavamo contro una squadra che aveva subito solo 4 gol, gliene abbiamo fatti 3”. 

Sull’umore che cambia vedendo la classifica: “Dobbiamo lavorare, e migliorare. La società ci fa stare bene, dobbiamo provarci fino alla fine. Non posso dire niente ai ragazzi, non mi sento deluso o tradito. I ragazzi danno tutto, poi a volte si sbaglia. Oggi abbiamo ribaltato il risultato contro la squadra del maestro Giampaolo. La mia squadra mi è piaciuta, sono soddisfatto”. 

Sul cambio di modulo e ancora sulla prova della squadra: “Bisogna analizzare bene, ma Suso e Laxalt facevano le mezz’ale quasi. Abbiamo modificato un po’, con i giocatori migliori. Abbiamo perso Bonaventura, ringrazio Franck per la disponibilità perché non stava bene. C’è qualcosa di nuovo, Suso e Laxalt non erano ali pure, ma in fase di non possesso erano mezz’ali. Devo pensare a tirare fuori il meglio dai giocatori, tutti si aspettano tanto da noi. Devo dare tranquillità e mentalità alla squadra. Devo ringraziare i miei giocatori, hanno fatto una prova di carattere e personalità. Dobbiamo continuare così e recuperare le energie”.

Sull’intesa Higuain-Cutrone: “Sicuramente è stata una prestazione importante. Patrick difficile da tenere fuori, dà adrenalina. Abbiamo fatto dei movimenti giusti, ma parliamo della squadra, non dei singoli giocatori. Non vinci solo con la grinta, abbiamo messo anche qualità”.

Il punto sugli infortunati, ed una rivelazione clamorosa su Mattia Caldara: “Mattia lo perderemo per un paio di mesi, ha avuto un problema al gemello mediale. Bonaventura ha avuto un’infiammazione al ginocchio. Hakan ci ha dato disponibilità, lo valuteremo. Dobbiamo guardare avanti e mettere chi sta meglio. Valutiamo anche la distorsione alla caviglia di Calabria”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it