Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Ormai il 4-4-2 è sdoganato, quasi chiamato a furor di popolo dalla tifoseria milanista. Anche oggi a Udine il Milan si schiererà dal 1′ minuto con le due punte.

Tale decisione presa da Gennaro Gattuso darà dunque la possibilità a Patrick Cutrone di rimettersi in mostra, dando sfoggio di tutte quelle qualità tecniche e caratteriali che tanto piacciono alla gente. Grinta, cattiveria sotto porta e fretta di far bene, la stessa che è stato in grado di mettere in evidenza da giovanissimo più di un anno fa, quando sfruttò la tournée amichevole in Cina e strappò applausi e fiducia. Il ‘doppio nueve’ è la soluzione con cui il Milan cercherà di proseguire dunque il suo buon cammino dopo le due vittorie consecutive con Sampdoria e Genoa.

Cutrone oggi, come scrive la Gazzetta dello Sport, ha una duplice missione da affrontare: lanciare il Milan ed i suoi compagni verso un altro risultato positivo, sfruttando quel suo carattere battagliero che già nel recente passato è risultato uno stimolo anche per il resto della squadra. E poi allontanare le voci di mercato che insistono per l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic a gennaio: lo sbarco straordinario dello svedese rischierebbe di relegare nuovamente Cutrone in panchina, fatto che ad oggi non è neanche contemplato vista la forma esemplare del ragazzo di Como. Serviranno gol e altre prove da ‘big’ per convincere il direttore tecnico Leonardo che Ibra in questo Milan sarebbe davvero di troppo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it