Diego Laxalt Emil Audero
Diego Laxalt e Emil Audero (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non sarà il Milan ideale e dei titolarissimi quello che scenderà in campo stasera contro l’Udinese, ma la competitività non mancherà di certo.

Gennaro Gattuso dovrà fare a meno di sei calciatori infortunati, tutti rimasti a Milanello nel tentativo di recuperare il prima possibile. Ma la volontà della squadra rossonera resta quella di giocare per vincere, con una formazione quadrata ed equilibrata e con una certa pericolosità data dall’utilizzo, ormai scontato, del tandem d’attacco che tanto bene ha fatto nelle ultime uscite in campionato.

Udinese-Milan, le probabili formazioni del match

Secondo la Gazzetta dello Sport la formazione del Milan anti-Udinese appare ormai scontata: 4-4-2 come modulo di partenza e dunque abolizione (parziale) della difesa a tre provata mercoledì scorso con il Genoa. Ignazio Abate torna titolare come terzino destro nella linea arretrata, dove troverà spazio anche Cristian Zapata che dovrebbe partire dall’inizio facendo rifiatare l’esausto argentino Musacchio.

A centrocampo conferma per Diego Laxalt, come esterno mancino, e anche per la coppia tutta muscoli e strappi formata da Kessié e Bakayoko in mezzo al campo. A completare l’undici di partenza uno scatenato Suso come ala destra e le due punte ormai confermatissime Higuain e Cutrone.

L’Udinese del giovane allenatore spagnolo Velazquez risponderà invece con un 3-5-2 pieno di volti quasi nuovi di zecca. Soprattutto in difesa dove avranno spazio i giovani Opoku e Ekong. Ballottaggio tra i pali tra Musso e Scuffet mentre i punti fermi della formazione friulana restano i due attaccanti: l’estroso De Paul assisterà il bomber Lasagna, entrambi già in gol contro il Milan nelle precedenti gare giocate in Serie A.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it