Paolo Maldini
Paolo Maldini (Foto AC Milan)

MILAN NEWS – Il Giudice Sportivo ha sanzionato pesantemente il Milan dopo la gara del campionato Primavera persa 2-0 contro il Chievo Verona di venerdì scorso. Squalifiche per Andrea Conti e Paolo Maldini.

Per Conti si trattava della prima partita di rientro dal lungo infortunio: per lui un altro stop, fortunatamente non fisico. Tre giornate di squalifica nel campionato primavera. Nel comunicato ufficiale della Lega Serie A si legge la motivazione: “Perché, raggiunto l’Arbitro presso il suo spogliatoio al termine
della gara, impediva al medesimo di chiuderne la porta che colpiva con due pugni; e per avere, nella medesima circostanza, rivolto all’Arbitro una espressione ingiuriosa ed elevato grida che cessavano solo dopo i numerosi inviti del medesimo Direttore di gara”. (Conti rientrato dall’infortunio: per tutte le info sulla situazione infortunati in casa Milan CLICCA QUI).

Coinvolto anche Paolo Maldini. Il dirigente rossonero è stato inibito a svolgere ogni attività in seno alla FIGC e a rappresentare la società in ambito federale fino al 15 novembre 2018. Questo il motivo della squalifica, pubblicato nel comunicato ufficiale della Lega Serie A: “Per avere, al termine della gara, fatto ingresso nello spogliatoio del Direttore di gara, sebbene non autorizzato dal medesimo, e rivolto allo stesso Arbitro un’espressione offensiva”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it