Mateo Musacchio
Mateo Musacchio (©Getty Images)

NEWS MILAN – Arriva un’altra brutta notizia dall’infermeria di Milanello. Mateo Musacchio si è lesionato il legamento crociato posteriore. Resterà fuori per almeno un mese e mezzo o due.

Il difensore argentino, nel corso del secondo tempo contro il Real Betis, ha avuto un duro scontro con Franck Kessie che ha fatto temere il peggio. Per fortuna si è ripreso, ma gli esami di stamattina hanno riportato l’infortunio al ginocchio. Niente di rotto, si tratta di una lesione. Che lo costringerà a rimanere lontano dai campi dalle 6 alle 8 settimane. Per quanto riguarda il presunto trauma cranico, invece, i test hanno dato esito negativo.

Adesso è emergenza anche in difesa. Con Mattia Caldara fuori per ancora molto tempo e questo infortunio di Musacchio, restano in rosa soltanto altri due centrali di ruolo: Cristian Zapata e Alessio Romagnoli. Una situazione di totale emergenza in casa rossonera. Adesso Gennaro Gattuso dovrà inventarsi qualcosa per tenere botta almeno fino a gennaio, quando poi si aprirà la finestra del calciomercato invernale e si potrà intervenire.

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL MILAN SU MUSACCHIO:

“AC Milan comunica, che a seguito di uno scontro di gioco avvenuto ieri sera nel corso di Real Betis-Milan, Mateo Musacchio ha riportato un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore, infortunio che richiederà un trattamento conservativo di 6-8 settimane. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto in seguito al concomitante trauma cranico hanno invece dato esito negativo”.

 

Redazione MilanLive.it

 

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it