Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty images)

MILAN NEWS – Dopo le dichiarazioni post-partita a Sky, Gennaro Gattuso ha parlato anche in conferenza stampa da San Siro. Il mister ha commentato la sconfitta del suo Milan contro la Juventus, aggiungendo anche altri interessanti temi.

In particolare ha parlato dell’impressione avuta da fuori che il Milan (e lo stesso Gattuso) si sia in un certo verso accontentato: “I deboli si accontentano. Non ci dobbiamo accontentare, abbiamo perso 2-0. Siamo il Milan, deve bruciare questa sconfitta. Se ci accontentiamo e facciamo passare come normale una sconfitta in casa per 2-0 non va bene. Abbiamo provato a fare una pressione ultra offensiva, ma quando lo facciamo ci allunghiamo. Questa squadra non può perdere le distanze. Ho la partita chiara nella mia testa, non è stata una partita da buttare via, però tutto parte dal primo gol”. 

Sugli infortunati, e sui possibili recuperi dopo la sosta: “Spero di recuperare Calabria nel corso della sosta. Bonaventura ha un problema alla cartilagine. Penso che recupereremo solo Calabria”.

Ancora sulla partita e sulla prestazione dei singoli, in particolare su Tiémoué Bakayoko e Franck Kessié: “Dobbiamo fare molto di più, dobbiamo stringere i denti. Non dobbiamo accontentarci della prestazione. Solo chi non ha mentalità può accontentarsi di questa prestazione. Il rammarico più grande non è il rigore. In questo momento non abbiamo giocatori di fascia pura. Bakayoko? Anche nella partita contro il Genoa mi era piaciuto. Qualcuno si era messo a ridere. E’ un giocatore che ha forza fisica, in questo momento sente fiducia e ci sta dando una grandissima mano. Anche Kessié mi è piaciuto, ha tenuto botta”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it