Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non solo Gonzalo Higuain; nella sfida delle sfide spunta anche un altro ex di turno che fa parlare di se’, in particolare per le sue scelte di carriera dell’ultimo scoppiettante anno.

San Siro è pronto ad accogliere con sonori fischi Leonardo Bonucci, colui che nell’estate 2017 aveva lasciato la Juventus scegliendo il Milan come squadra da cui ripartire. I rossoneri, dopo il colpaccio acclamatissimo dai tifosi, hanno persino deciso di eleggerlo capitano e leader della sua nuova compagine. La sua prima e unica stagione al Milan non è però da ricordare negli annali, viste parecchie prestazioni sottotono ed un feeling morto sul nascere con l’ambiente. Non a caso già a gennaio scorso in Bonucci è rimontata l’idea di un ritorno da ‘figliol prodigo’ a Torino, fatto poi materializzatosi ad agosto nel maxi scambio che ha portato Higuain e Caldara a Milanello (per le vicende del mercato estivo CLICCA QUI).

I tifosi rossoneri dunque saranno a dir poco ostili con un calciatore considerato ‘traditore’, che avrebbe usato la carta Milan solo per riappacificarsi con la sua vecchia squadra. Ma secondo la Gazzetta dello Sport il tecnico juventino Massimiliano Allegri sembra volergli risparmiare tale baraonda: pare che nelle ultime prove tattiche sia stato schierato Mehdi Benatia come spalla del capitano Chiellini, con Bonucci destinato alla panchina. Scelta dettata un po’ dal turnover (ha giocato le ultime 9 partite ufficiali interamente), un po’ per evitargli i fischi certamente pressanti di San Siro. Ma Bonucci lo scorso anno, segnando da ex odiato allo Juventus Stadium, ha dimostrato di sapersi esaltare in certi ambienti di contestazione.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it