Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Zlatan Ibrahimovic è vicinissimo al Milan. Nel frattempo, ai microfoni della BBCil 37enne svedese è tornato a parlare suo passato adolescenziale e soprattutto di quello recente Manchester United.

Con la schiettezza che lo contraddistingue, Zlatan parla così della sua gioventù: “Io vengo da un altro pianeta, uno che nessuno ha mai visto: si chiama Zlatan Planet. Sono un ragazzo di quella zona che tutti chiamano ghetto. Pertanto, mi vedevano diverso e non mi facevano sentire il benvenuto. Poi ho dimostrato a tutti loro di essere qualcosa di diverso, e adesso mi seguono”.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Il gigante scandinavo pronuncia una frase che fa ben sperare anche in chiave Diavolo. Ossia: “Io le sfide non le ho mai rifiutate”, in riferimento all’avventura insidiosa al Manchester United. L’attaccante ne parla così: “Quando ormai avevo già deciso di andare in Inghilterra, ne ho parlato con alcuni calciatori che hanno giocato lì e tutti mi consigliavano di non andarci. Mi assicuravano che che non sarebbe stato un bene per la mia carriera, poiché in Premier League si viene già giudicati dopo  una sola stagione. Se non fai bene la prima annata, tutti diranno che sei inutile. Queste parole hanno innescato in me la sfida, perché ero quello che volevo sentirmi dire”. 

Poi il drammatico infortunio proprio sul più bello: “Ormai mi sentivo come Benjamin Button, sempre più giovane giorno dopo giorno. Poi mi sono infortunato, e inizialmente non ho capito a cosa sarei andato incontro poiché non mi era mai capitato nulla di serio. Ero come Superman, indistruttibile. Da lì mi sono detto ‘questo non è il modo di smettere di giocare a calcio, voglio tornare e giocare come facevo prima’.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it