Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain (©Getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Non è un momento positivo per Gonzalo Higuaìn. L’espulsione contro la Juventus gli è costata due giornate di squalifica, con la speranza che il ricorso possa andare a buon fine.

Ricordiamo che l’argentino è in prestito dalla Juventus e che il riscatto è fissato a circa 36 milioni. Secondo il Corriere dello Sport, l’acquisto a titolo definitivo sarebbe in dubbio: Ivan Gazidis dovrebbe decidere a fine anno cosa fare, ci sarà probabilmente una richiesta di sconto alla società bianconera. Secondo le ultime indiscrezioni, i soldi potrebbero arrivare dal riscatto di André Silva, praticamente annunciato dal Siviglia nelle ultime ore.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Calciomercato, Milan-Higuain: due strade per il riscatto

C’è anche un aspetto significativo da tenere in considerazione: ossia, al momento della firma con il club rossonero, il giocatore non ha voluto allungare la scadenza del contratto che aveva con la società bianconera. Quindi, in caso di riscatto, il suo vincolo con il club lombardo si esaurirebbe nel 2021. Significa che l’ammortamento annuale, ovvero la cifra di acquisto divisa per gli anni di contratto, ammonterebbe a 18 milioni. In aggiunta ai quali ci sarebbe pure l’ingaggio lordo, ovvero altri 19 milioni. Insomma, il costo a bilancio sarebbe addirittura di 37 milioni. Mettere in discussione il riscatto del Pipita – si legge sul Corriere dello Sport – è quindi una conseguenza inevitabile alla luce della situazione.

Tutto già previsto dalla scorsa estate, come dimostra il diritto di riscatto e non l’obbligo inserito nel contratto. Due le strade: o concludere una cessione che garantisca una plusvalenza compatibile con il costo a bilancio del centravanti, oppure far far scadere i termini per il riscatto per poi ripresentarsi davanti al club bianconero per trattare l’acquisto dell’argentino ad una cifra più bassa rispetto a quella ora stabilita. Ma è davvero molto presto per parlare di questo argomento.

Secondo noi di MilanLive.it, la società di via Aldo Rossi difficilmente non riscatterà il Pipita: ricordiamo che in estate il Milan ha sborsato 18 milioni per il prestito oneroso, sembra assurdo pensare che il club abbia speso così tanto per averlo un solo anno. Sicuramente ogni ipotesi al momento resta aperta e la permanenza del calciatore dipenderà da tanti fattori. Parlarne oggi è decisamente complicato.

 

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it