Gonzalo Higuain Pipita
Gonzalo Higuain (©Getty images)

MILAN NEWS – Niente da fare per Gonzalo Higuaín, nessuna riduzione della pena. Così oltre allo spareggio Champions di domenica all’Olimpico, il Pipita salterà anche Milan-Parma del prossimo due dicembre.

Le scuse immediate all’arbitro Paolo Mazzoleni non sono bastate, come alla fine non ha inciso nemmeno l’assenza di insulti. Piuttosto, la «condotta gravemente irriguardosa nei confronti del direttore di gara, essendosi avvicinato al medesimo, all’atto dell’ammonizione per proteste, in modo scomposto e minaccioso, e avendo reiterato platealmente le proteste al momento dell’allontanamento dal terreno di giuoco», ha pesato di più anche agli occhi della Corte d’appello.

Per restare aggiornato sulle ultime news MilanCLICCA QUI!

Come riferisce La Gazzetta dello Sport di oggi, al di là dell’esito del ricorso, comunque, in via Aldo Rossi resta l’apprezzamento per il comportamento a bocce ferme del giocatore. L’attaccante si è subito reso conto di aver sbagliato, scusandosi sia a microfoni spenti che pubblicamente e la decisione di ricorrere in appello va letta anche come una prova di vicinanza del club nei suoi confronti. L’argentino adesso rientrerà per il match col Dudelange del 29 novembre e per la gara sempre a San Siro contro il Torino del 9 dicembre. Nel frattempo le speranze del Diavolo si affidano tutte a uno scalpitante Patrick Cutrone.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it