Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – Otto o nove mesi di stop per Giacomo Bonaventura, il peggiore degli scenari possibili in casa Milan. Appuntamento al 2019 inoltrato quindi, addirittura dopo l’estate e solo per il prossimo campionato in corso.

Il giocatore si è operato negli Stati Uniti, a Pittsburgh, dove ora passerà anche il Natale poiché chiamato a trattenersi un mese per procedere con la rieducazione. A praticargli l’intervento è stato lo stesso team che a maggio operò Zlatan Ibrahimovic: in quell’occasione lo svedese tornò in tempi record, in via Aldo Rossi ora si augurano che la storia possa ripetersi con il centrocampista 29enne. Intanto quella che sembrava una semplice infiammazione, alla fine si è rivelata una microfrattura e lesione della cartilagine fatale e che hanno spinto il numero 5 e il club ad abbandonare la terapia conservativa e ad affrontare l’operazione.

Il suo futuro, tuttavia, resta indiscutibilmente rossonero. Come infatti assicura La Gazzetta dello Sport, il rinnovo contrattuale per cui si erano gettate le basi arriverà comunque: l’infortunio non inciderà assolutamente sulla volontà di prolungare il contratto in scadenza nel 2020. Tra le parti non c’è ancora un’intesa di massima, ma l’intenzione è quella di proseguire insieme. Tempo di superare i primi ostacoli di questo percorso tortuoso, poi i diretti interessati si siederanno a un tavolino e confermeranno un matrimonio già intenso. Il suo posto, nel frattempo, lo prenderà Lucas Paquetá o un possibile nuovo rinforzo in arrivo a gennaio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it