Massimiliano Mirabelli Antonio e Gigio Donnarumma Marco Fassone
Massimiliano Mirabelli, Antonio e Gigio Donnarumma, Marco Fassone (foto acmilan.com)

NEWS MILAN Massimiliano Mirabelli è tornato a parlare di quanto successo nel corso della sua esperienza rossonera. E’ stato direttore sportivo del club per oltre un anno e ci sono tante cose di cui parlare.

Una delle operazioni più discusse è stata senza dubbio quella concernente il rinnovo di Gianluigi Donnarumma. E’ risaputo che con Mino Raiola c’è stato uno scontro. Arrivare ad un accordo fu complicato. Ad un certo punto sembrava tutto sfumato e il Milan stava rischiando di perdere il proprio portiere. Poi le parti trovarono un’intesa.

Mirabelli ai microfoni di Sportitalia racconta come andarono le cose: «Non c’è odio e guerra. Ognuno cercava di tutelare il proprio interesse. Mino col Milan ha fatto tante cose, magari era abituato diversamente prima. Donnarumma ce lo davano già per perso, con il vecchio Milan non aveva rinnovato perché Mino sapeva di poter chiedere di più con noi… Chiedeva 30-40 milioni di commissioni per rinnovare il contratto. Alla fine è arrivato il rinnovo senza spendere un euro di commissioni. I toni a volte sono stati abbastanza accesi, anche a Montecarlo in casa sua».

L’ex direttore sportivo del Milan conferma che fu una trattativa difficile, ma che alla fine ha avuto un risvolto positivo. Tuttavia, ammette anche che l’arrivo di Antonio Donnarumma fu una concessione fatta nell’ambito di questo affare: «Qualcosa bisognava cedere. Andava tutto bene». Fece discutere l’ingaggio da 1 milione netto annuo dato al fratello di Gigio. La Curva Sud rossonera contestò molto i due portieri.

Mirabelli è stato interpellato pure su altri temi, tra questi l’arrivo certo a Milanello del talento brasiliano Lucas Paquetà. Si è mostrato un po’ dubbioso sull’investimento da 35 milioni più bonus fatto da Leonardo: «Si tratta di un giocatore di un buon talento, ma non avrei fatto un grande investimento per lui». Vedremo chi avrà avuto ragione alla fine.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it