andre silva calciomercato milan sevilla
André Silva in azione (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANAndré Silva sta vivendo una stagione positiva con la maglia del Siviglia. Dopo l’esperienza in rossonero con più bassi che alti, in Spagna si sta rilanciando.

Il Milan lo ha ceduto in prestito oneroso per 3 milioni di euro e riscatto fissato a 35. Joaquin Caparros, direttore sportivo andaluso, ha già annunciato che il giocatore verrà acquistato. Il club è felice del rendimento del centravanti portoghese e intende confermarlo. Un investimento importante, però il Siviglia probabilmente ritiene di poter cedere l’ex Porto a un prezzo decisamente maggiore in futuro.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, André Silva sul futuro

André Silva, intervistato da El Desmarque, ha risposto in merito alle dichiarazioni di Caparros. Queste le sue parole: «L’ho letto sui social network, però non mi è stato detto nulla. Se dovessero dire qualcosa, prima informerebbero il mio agente che poi me lo comunicherebbe. Io sono concentrato sul mio lavoro. Se vorrei restare? Mi piace essere felice e giocare a calcio. Adesso sono in una situazione delicata, però verrà fatto il meglio per me».

Al giovane attaccante portoghese viene fatto notare che lui potrebbe essere l’acquisto più costoso del Siviglia. Lui replica: «La verità è che se ciò accadrà è perché c’è una grande fiducia. Ma non posso parlare di cose che non sono accadute». Per adesso non è arrivata alcuna comunicazione ad André Silva da parte della società andalusa. Comunque, quest’ultima ha tempo fino a fine stagione per esercitare il diritto di riscatto. Non c’è alcuna fretta. C’è il tempo per valutare tutto al meglio.

Il Milan attenderà notizie dalla Spagna nel 2019. I 35 milioni di euro dell’eventuale riscatto farebbero comodo al bilancio. Anche perché i rossoneri dovranno pure riscattare Gonzalo Higuain dalla Juventus. 36 i milioni che il Diavolo si è impegnato a pagare. Non c’è un obbligo di acquisto, solo un diritto. Ma c’è un patto tra le due dirigenze e difficilmente il Pipita tornerà a Torino.

 

Matteo Bellan

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it