Leonardo
Leonardo (©Getty Images)

NEWS MILAN – Intervenuto al termine di MilanTorino ai microfoni di Sky Sport, Leonardo ha parlato della partita ma anche di calciomercato. Il direttore tecnico rossonero ha dato una notizia importante su Zlatan Ibrahimovic.

Ecco il commento sulla gara: “Ci sono tanti infortuni, soprattutto in difesa. Abate è stato una sorpresa, sta facendo benissimo da centrale, è una nota positiva. La partita è stata molto combattuta, non l’abbiamo combattuto. Penso sia stata una prestazione media, ci sta visto il momento che stiamo vivendo“.

Sui rinforzi a gennaio: “Stiamo parlando di una squadra al quarto posto. Nonostante sia stato un inizio complicato, noi siamo qua ancora a combattere. Con tutti i giocatori a disposizione, possiamo competere per quella posizione. Poi c’è il Fair Play Finanziario, che oggi è un puzzle. Dobbiamo aspettare per capire cosa si potrà fare. Ci sono paletti da rispettare. Penso che un centrocampista e un attaccante la squadra può essere ancora migliore“.

Leonardo ammette che Ibrahimovic non arriverà: “Non arriverà. Aveva dato la parola ai Galaxy che sarebbe rimasto alle sue condizioni. Sarebbe stato bellissimo riaverlo, avrebbe dato un peso importante ma non sarà possibile.  Li in MLS è un giocatore importante e non vogliono privarsene. Lui ci ha pensato. Cutrone? Ha 20 anni, Ibra 37, sono due attaccanti e quindi non c’entrava niente”. “Può essere che arrivi una sanzione economica, poi non sappiamo cos’altro. Oggi il bilancio è molto negativo e c’è da recuperare. Sicuramente faremo qualcosa, ma la crescita del Milan sarà lenta“.

Sull’arrivo di Lucas Paquetà: “Sono momenti totalmente diversi. Kakà arrivò quando il Milan era fresco di Champions League vinta. Paquetà può giocare in tanti ruoli, è giovane, ha bisogno del suo tempo, ci darà una mano. Se recuperiamo tutti, ci sono tante alternative. Le opzioni ce le abbiamo, poi se riusciamo ad inserire un attaccante è meglio. A centrocampo anche visto l’infortunio di Biglia. Vogliamo aggiungere esperienza. Fabregas? Non c’è niente di certo, stiamo valutando tante cose. Ne abbiamo parlato, ma non a fondo. Aspettiamo indicazioni precise dalla proprietà“.

Leonardo chiarisce la posizione di Gennaro Gattuso: “Gattuso lo conosciamo da vent’anni, non è qui perché ce lo siamo trovati… Sia chiaro, le valutazioni le facciamo costantemente. E’ un allenatore giovane, sta imparando tante cose. Crescere insieme è molto bello. Vincere con lui in panchina sarebbe formidabile. Tutti qui sanno tutto“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it