Miguel Angel Guerrero e Cristian Zapata (©Getty Images)

MILAN NEWS – Quella di domani sera ad Atene sarà una sfida delicata e allo stesso tempo determinante per il destino europeo del Milan, che non può perdere il treno qualificazione.

I rossoneri si presenteranno in casa dell’Olympiacos per cercare il punto che basta a trovare il pass per i sedicesimi di finale di Europa League, obiettivo minimo di questa fase della stagione. La squadra di Gennaro Gattuso vuole fare compagnia a Lazio, Inter e Napoli, tutte squadre già sicure dell’accesso al turno successivo della competizione.

Come può passare il turno il Milan? CLICCA QUI

Un solo precedente ufficiali si può scovare nella storia del match Olympiacos-Milan in quel di Atene; la sfida in questione risale addirittura al 13 settembre 1959, nella competizione che all’epoca era ancora denominata Coppa dei Campioni. Il Milan trascinato da José Altafini impose un pareggio per 2-2 alla formazione greca, poi sconfitta ed eliminata nel match di ritorno a San Siro vinto per 3-1 dagli uomini di mister Viani.

Gli altri precedenti si riducono al successo in rimonta del Milan nel match d’andata: un 3-1 firmato dalla doppietta di Cutrone e dal gol di Higuain. Ma spunta anche una recente amichevole tra le due squadre nell’estate 2014 decisamente da dimenticare per il Milan. L’allora squadra di Pippo Inzaghi perse clamorosamente 3-0 a Toronto (durante l’International Champions Cup) per via delle reti di Dominguez, Diamantakos e Mpouchalakis.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it