AEK Atene Milan
AEK Atene-Milan (©Getty Images)

MILAN NEWS – La trasferta odierna ad Atene contro l’Olympiacos Pireo risulta decisiva per il Milan in vista del passaggio del turno in Europa League.

Il club rossonero non incontra la squadra ellenica da ben 59 anni, visto che l’unico incrocio ufficiale nella capitale greca risale alla Coppa dei Campioni 1959-60. In quell’occasione la partita finì 2-2, un pareggio positivo per il Milan che poi riuscì a passare il turno, cosa che si spera accada anche questa sera al termine dei 90 minuti allo stadio Karaiskakis.

Per i precedenti tra Milan e Olympiacos CLICCA QUI

C’è invece un tabù generale che il Milan deve interrompere nel match odierno e che riguarda le sfide ufficiali giocate dai rossoneri contro squadre greche ad Atene: nelle ultime partite la squadra italiana non è mai riuscita a fare gol, come sottolineato dal sito ufficiale Acmilan.com.

Negli ultimi venticinque anni il Milan ha incrociato nella fase a gironi delle competizioni UEFA per tre volte l’AEK Atene, una delle più note formazioni elleniche. Nei suddetti precedenti i rossoneri sono sempre rimasti a secco: prima nella Champions League 1994-1995, quando il Milan di Fabio Capello falcidiato dalle assenze e dalle ruggini di spogliatoio pareggiò 0-0 in casa dell’AEK nella terza gara del suo gruppo.

Poi sempre in Champions League, ma stavolta nel 2006, il Milan di Carlo Ancelotti uscì addirittura sconfitto dallo stadio Spyros Louīs per 1-0 a causa della rete di Julio Cesar, ma quel risultato negativo non frenò la corsa rossonera verso la vittoria della competizione (proprio ad Atene in finale col Liverpool). Infine un anno fa, il 2 novembre 2017, la formazione di Vincenzo Montella si fermò per un pari a reti bianche con l’AEK nella fase a gironi di Europa League.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it