filippo galli mark hateley mauro tassotti pietro paolo virdis
Filippo Galli, Mark Hateley, Mauro Tassotti e Pietro Paolo Virdis (foto Instagram)

NEWS MILAN – Ieri c’era anche Mark Hateley alla festa dei 50 anni della Curva Sud rossonera a Milano. L’ex centravanti viene ricordato sempre con molto affetto da tifosi.

A lui è legata l’immagine del derby dell’ottobre 1984 vinto dal Milan contro l’Inter dopo sei anni. Uno stacco imperioso sul suo marcatore, quel Fulvio Collovati che dopo la trafila milanista era passato sull’altra sponde del Naviglio. Ad oltre trent’anni di distanza, quella rete è ancora ricordata con molta enfasi.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan: Hateley su Higuain, Gattuso e Fabregas

Hateley ha rilasciato un’intervista al quotidiano Tuttosport e ha toccato più argomenti. Uno di questi è la situazione di Gonzalo Higuain e il suo riscatto a fine stagione: «Se dovesse tornare a segnare con continuità, certamente lo riscatterei. Dipende anche da quello che vorrà fare il giocatore: se vorrà rimanere al Milan, allora eserciterei il diritto di riscatto. Ma se non dovesse trovarsi più bene, allora andrei a cercare qualcun altro per rimpiazzarlo. Dipende da una serie di fattori che devono incastrarsi. E anche dalla volontà e dalla possibilità che avrà il club di poter agire sul mercato dopo la sentenza Uefa».

L’inglese fu un centravanti e dunque è normale chiedergli di un altro attaccante. E gli è stato domandato pure di Gennaro Gattuso, mister del Milan sul quale ha commentato: «Sta facendo molto bene e credo che meriti la conferma anche per il prossimo anno. Sta lavorando in mezzo a una serie di difficoltà che non gli rendono il percorso agevole. Lavorare dentro una serie di cambiamenti non è facile e adesso lui merita il supporto di tutti».

Hateley si è espresso positivamente sul nuovo corso rossonero, ritenendo che Elliott abbia intrapreso la giusta strada e che serva tempo al club per tornare in alto. Ha anche detto la propria in merito all’eventuale arrivo di Cesc Fabregas a Milanello: «Se sta bene fisicamente e ed è in forma è un innesto importante. Per la sua conoscenza e per la capacità di comprendere come si dovrebbe stare in campo. Ma deve essere in forma».

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it