Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

NEWS MILANMarco Fassone ha deciso di fare causa al club rossonero per il licenziamento avvenuto in estate. L’ex amministratore delegato, assistito dall’avvocato Francesco Rotondi, ne chiede l’annullamento perché si sarebbe trattato di un atto ritorsivo.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Oggi la prima udienza davanti al giudice del lavoro di Milano, Luigi Pazienza. Ovviamente il Milan è di opinione diversa. Fassone fu licenziato per giusta causa. E Il Sole 24 Ore spiega che, oltre al fascicolo di licenziamento, ci sarebbe pure un voluminoso dossier dove sarebbero evidenziate alcune gravi irregolarità commesse dal dirigente piemontese. Adesso bisognerà vedere come andrà avanti questa causa legale tra le parti.

Il Milan, tramite il presidente Paolo Scaroni e la proprietà Elliott, aveva proposto all’ex amministratore delegato una buonuscita da 2 milioni di euro. Fassone ne chiese una decina, trovando l’opposizione del club ad una pretesa così alta. Difficile prevedere come finirà la vicenda. La sensazione è che la società rossonera abbia tutte le carte in regola per vincere la causa. L’operato di Fassone da A.D. non fu certo esemplare e pertanto il giudice potrebbe ritenere tutt’altro che ritorsivo il licenziamento. Non rimane che attendere per capire come si evolverà questa situazione. Al momento non è la preoccupazione primaria del Milan, anzi…

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it