Patrick Cutrone
Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il tempo dei regali è finito. O almeno si spera. Da domani, contro Frosinone (e Spal il 30 dicembre), si deve tornare a far sul serio.

Prima della sosta il Milan ha due impegni fattibili e deve ottenere altrettante vittorie: poco importa come arriveranno. Questa prima parte di stagione è stata molto complicata, in primis per le tante assenze dovute a squalifiche e soprattutto infortuni. Nelle ultime tre partite di campionato contro Torino, Bologna e Fiorentina sono stati raccolti appena 2 punti con zero gol segnati. Le concorrenti per il quarto posto però non hanno fatto di meglio: il Milan è sì al quinto posto, ma sa che la qualificazione alla prossima Champions League è assolutamente alla portata.

(Per aggiornamenti H24 sul Milan: CLICCA QUI!)

Al di là delle critiche che troppo spesso piovono esagerate nei confronti di squadra, mister e società, il Milan deve andare avanti per la propria strada. Trovare equilibrio e serenità, e riprendere il cammino intrapreso. Tra mille difficoltà, la squadra di Gennaro Gattuso ad oggi è un punto dietro la Lazio quarta, e ben 3 punti avanti la Roma, considerata, a nostro avviso, nella lunga distanza la principale e più ostica concorrente per il quarto posto. I giallorossi rispetto alla Lazio (e ovviamente di Fiorentina, Atalanta e via discorrendo) sono ben più attrezzati: nonostante questo, il Milan ha 3 punti di vantaggio che dovrà quanto meno mantenere, se non allungare, nelle prossime due partite prima della sosta.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it