Hakan Calhanoglu Milan Dudelange
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)s

MILAN NEWSHakan Calhanoglu ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di Milan TV. Il canale tematico rossonero l’ha mandata in onda nel pre-partita di Milan-Spal.

Calhanoglu ha parlato anzitutto del momento negativo che sta attraversando la squadra e sulla partita contro la Spal, ultima dell’anno: “Siamo giocatori, noi siamo i più dispiaciuti di tutti. È un periodo che continua a essere negativo, l’importante è continuare a crescere per fare cose importanti, già contro la Spal in casa che per noi è così importante. È normale quando si gioca ad alti livelli. Tutti vogliamo vincere e vedere i gol ma questo è il calcio. Però dobbiamo rimanere positivi, è l’unica cosa che possiamo fare. Dobbiamo stare concentrati contro la Spal per creare occasioni e vincere, anche se giocassimo male ma vincessimo sarebbe importante. È quello che vogliamo, i risultati”. 

Sui possibili fischi dei tifosi e sulla loro importanza: “Anche se può capitare che ci fischino dobbiamo essere concentrati sulla partita perché è importante fare bene e pensare a ciò che facciamo. Sono positivo perché oggi in allenamento c’era un bel clima e abbiamo pensato positivo ed è importante per vincere. Sappiamo che i tifosi a volte possono essere arrabbiati. Sperano nella Champions, è normale. Hanno visto l’opportunità di salire in classifica al terzo posto e non abbiamo vinto. Non è facile giocare quando i fischi arrivano dopo dieci minuti. Spero che siano con noi nonostante il momento negativo. Sono sincero, daremo tutto contro la Spal e spero i tifosi ci diano forza per 90 minuti”. 

Infine su Rino Gattuso: “Anche noi siamo legati al mister, è stato un calciatore. Noi proviamo quello che prova lui, non è una questione singola ma siamo squadra: se perdiamo perdiamo insieme, se vinciamo, vinciamo insieme. La cosa importante è non arrenderci e giocare anche per lui, per la squadra, per il club e per i tre punti. Rino ci sta molto vicino, è normale che sia arrabbiato adesso, posso capirlo e accettarlo. Vuole vedere i risultati, e i gol. Siamo in una situazione sfortunata. Contro il Frosinone abbiamo avuto molte occasioni ma la palla non entrava, non abbiamo avuto sfortuna. Dobbiamo recuperare le energie e essere pronti per la partita”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it