Jackson Martinez
Jackson Martinez (©Getty Images)

MILAN NEWS – C’era una volta un attaccante di belle speranze e grandi qualità ammirato da tutti, esploso durante la sua esperienza come numero 9 del Porto.

In pochi anni però si sono perse le tracce di Jackson Martinez, centravanti colombiano classe ’86 che fino a tre-quattro stagioni fa era considerato uno dei calciatori più completi e letali sotto porta del panorama internazionale. Martinez era stato vicinissimo all’approdo in Italia, nelle fila del Milan che lo aveva praticamente preso nell’estate 2015, trattativa però saltata in extremis per colpa di alcune tempistiche errate.

Tutti i colpi del Milan sfumati in extremis? CLICCA QUI

Alla fine Martinez scelse di passare dal Porto all’Atletico Madrid, per circa 35 milioni di euro, mentre il Milan si affidò al suo connazionale Carlos Bacca per un esborso più o meno simile. Oggi il colombiano, ormai quasi trentatreenne, gioca nel piccolo club lusitano del Portimorense dopo un’esperienza flop in Spagna ed una non troppo esaltante in Cina.

Intervistato da Record, Jackson Martinez ha espresso il suo rimpianto di qualche anno fa, proprio per la scelta errata di dire no al Milan e di passare all’Atletico: “Quasi ogni notte, intorno alle 3 o alle 4 del mattino come un orologio, il mio sonno è interrotto a causa del dolore al piede, la caviglia non mi fa allenare come voglio. E allora ripenso a cosa sarebbe accaduto se fossi andato al Milan invece che a Madrid. Ma ormai è andata così”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it