Mattia Caldara
Mattia Caldara (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – E’ il vero e proprio oggetto misterioso del Milan di oggi, un calciatore del quale si sono perse le tracce dopo alcuni segni di vita ad inizio stagione.

Mattia Caldara doveva essere il grande rinforzo per la difesa del Milan nella stagione 2018-19; giunto all’interno del maxi-scambio con la Juventus che portò Leonardo Bonucci nuovamente in maglia bianconera, l’ex atalantino non è mai riuscito ad esprimersi al meglio o a farsi notare da mister Gattuso per via dei numerosi problemi subiti negli scorsi mesi.

La situazione sugli infortunati del Milan —-> CLICCA QUI

Caldara ha sofferto inizialmente di diversi guai relativi ad una pubalgia fastidiosa e anche difficile da curare. Quando sembrava averla lasciata ormai alle proprie spalle, il difensore classe ’94 ha dovuto fare i conti con la lacerazione parziale del tendine d’achille, altro infortunio non proprio semplice da curare. Il suo rientro è previsto tra almeno un mese, ma le notizie che arrivano sul conto di Caldara da Milanello fanno finalmente ben sperare.

Secondo Sky Sport Caldara sarebbe nettamente migliorato grazie ai lunghi lavori di fisioterapia e all’aiuto dello staff sanitario del Milan. Il difensore centrale si avvicina dunque al rientro in gruppo, previsto per inizio febbraio. Caldara, considerato una pedina importante anche in prospettiva futura, recupererà dunque con tutta calma senza rischiare di incappare in altri stop, ma di certo corre spedito verso la fine del suo pesante calvario.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it