morata alvaro calciomercato milan chelsea
Alvaro Morata (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il futuro di Alvaro Morata dovrebbe essere lontano dal Chelsea. A Londra l’attaccante spagnolo fatica a dimostrare di poter essere il bomber adatto alla squadra. Maurizio Sarri non lo ritiene il centravanti ideale per il proprio calcio.

Quindi ci sono le premesse per un trasferimento del giocatore. Ovviamente l’operazione non si presenta facile per nessun club. I Blues hanno investito 65 milioni di euro più bonus per acquistare Morata dal Real Madrid nell’estate 2017. Inoltre, la punta iberica percepisce un ingaggio da ben 8-9 milioni netti annui.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, Morata-Siviglia: affare complicato

In questi giorni si è parlato di un forte interessamento del Siviglia per il calciatore. In Inghilterra hanno anche rivelato l’esistenza di un’offerta di prestito oneroso da 5 milioni con diritto di riscatto fissato a 40. Il club andaluso è disposto a fare dei sacrifici per arrivare a Morata, il quale a sua volta dovrebbe rivedere il proprio ingaggio per favorire l’operazione.

E intanto sono arrivate anche le dichiarazioni di Joaquin Caparros, direttore sportivo del Siviglia, sull’argomento: «Siamo interessati al ragazzo, ma si tratta di un’operazione molto molto difficile. Il giocatore vuole venire al Siviglia, però il Chelsea è un club difficile col quale negoziare». La volontà della società andalusa e di Morata c’è, però i Blues per adesso non hanno accettato l’offerta giunta dalla Spagna.

Si era parlato anche di un’ipotesi Milan per l’ex centravanti di Juventus e Real Madrid. Un’ipotesi condizionata alla partenza di Gonzalo Higuain, da tempo nel mirino di Sarri per rinforzare il Chelsea. Tuttavia, il club rossonero per adesso non sembra aprire all’idea di cedere il Pipita. Sono stati investiti 18 milioni per il prestito oneroso e c’è un riscatto a 36 da poter esercitare a fine stagione. Il bomber argentino non sta vivendo un periodo semplice, però contro la Spal ha ritrovato il gol e ciò può essere un buon segnale per la prosecuzione della sua annata al Milan.

 

Redazione MilanLive.it