Phil Masinga (©Getty Images)

Bruttissima notizia che arriva direttamente dal Sudafrica e che farà certamente dispiacere agli appassionati più nostalgici del calcio italiano ed internazionale.

Oggi è morto Philemon Masinga, ex centravanti sudafricano che ha militato per lungo tempo nella Serie A italiana tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio. Il presidente della Federcalcio sudafricana Danny Jordaan ha annunciato la scomparsa del 49enne ex attaccante che in carriera ha collezionato 58 presenze con la nazionale dei Bafana Bafana; pare che Masinga soffrisse da diverso tempo di un male incurabile e da qualche giorno era stato ricoverato in ospedale.

Nel gennaio 1997 Masinga sbarcò in Italia acquistato dalla Salernitana, aiutando il club campano a salvarsi dalla retrocessione in Serie C; nell’ottobre dello stesso anno fu ingaggiato dal Bari, squadra nella quale è diventato un idolo, giocandovi sino al 2001 e totalizzando 74 presenze e 24 reti nella massima serie. Centravanti rapido e scaltro, Masinga viene ricordato per gol pesantissimi segnati con la maglia dei ‘Galletti’; uno anche contro il Milan, in una trasferta a Bari persa per 1-0 (esattamente il 5 aprile 1998) decisa dal colpo di testa del compianto calciatore africano.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it