Gattuso Gennaro AC Milan
Rino Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una serata quasi perfetta per il Milan ieri sera allo stadio di Marassi, che consegna ai rossoneri i quarti di Coppa Italia e aumenta automaticamente il livello del morale in vista di Gedda.

Lo sa bene Gennaro Gattuso, che è consapevole di dover ancora curare i difetti del suo Milan e trovare una collocazione tattica al nuovo acquisto Lucas Paquetà, gettato coraggiosamente nella mischia dall’inizio ieri, ma intanto si esalta per l’atteggiamento vincente e combattivo mostrato dai suoi ragazzi contro una volitiva e pericolosa Sampdoria.

Per tutti i numeri di Sampdoria-Milan CLICCA QUI

Ieri, come riporta la Gazzetta dello Sport, Gattuso ha mostrato grande riflessività ma allo stesso tempo soddisfazione nel commentare il 2-0 sulla Samp: “Abbiamo sbagliato noi e loro. Nei primi venti minuti di partita eravamo partiti bene, poi non siamo più riusciti a sviluppare bene il nostro gioco e sono venuti fuori loro. Sapevamo, comunque, che venire a giocare qui contro la Samp non sarebbe stata una passeggiata. La cosa che più mi è piaciuta, in verità, è stata lo spirito. In qualche frangente avremmo anche potuto fare meglio, ma questo è un gruppo vivo”.

Le sue parole nel post-partita premiano dunque il Milan, che ora è atteso dalla Supercoppa Italiana di mercoledì: “Contro la Juve sarà un appuntamento importante, certo, ma bisogna andare al di là del valore di questo trofeo. Sono colori che hanno vinto tanto, anche se da sette-otto anni stiamo facendo una fatica pazzesca. Certo, può essere l’occasione per farci svoltare a livello mentale, anche se di fronte avremo un club che da anni detta legge in Italia e in Europa. Non voglio vedere frenesia, né timore. L’avversario è forte, ma proveremo a portare la coppa a casa. Giocando con spensieratezza, anche le giocate difficili sembreranno semplici”.

Infine Gattuso ha parlato di alcuni singoli: “Calhanoglu? Per me è stato uno dei migliori in campo, è fondamentale. Negli ultimi due mesi né Leonardo, né Gazidis sono venuti a dirmi che il giocatore debba lasciare il Milan. Zapata già dall’anno scorso sta facendo prestazioni importanti. Uno come lui, sul mercato, non si trova a meno di 40-50 milioni. Reina non lo invento certo io, parliamo di un portiere con oltre settecento gare alle spalle in carriera”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore