Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Gonzalo Higuaín si catapulta in Premier League, tanto che potrebbe essere in campo addirittura già in questo weekend. Come infatti riferisce SkySport, dall’Inghilterra giungono indicazioni in merito a un possibile impiego del Pipita già per Arsenal-Chelsea di sabato alle 18.30.

Tutto però a una condizione, ossia la chiusura dell’affare entro le 12.00 di domani. Se infatti entro tale orario saranno state svolte le visite mediche e consegnati tutti i documenti, allora il calciatore potrà essere tesserato e impiegato da Maurizio Sarri per la 23a giornata del campionato inglese.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, Piatek o  Batshuayi per sostituire Higuaín

Leonardo intanto lavora assiduamente per il sostituto. Con Alvaro Morata ormai a un passo dall’Atlético Madrid, l’obiettivo numero uno del club è Krzysztof Piatek del Genoa. Enrico Preziosi apre all’affare, ma solo a determinate condizioni. Ossia: base di 40 milioni di euro più bonus e senza prestiti con diritto di riscatto, ma con al massimo una conferma successiva certa per il 23enne polacco. Il dirigente brasiliano, in atteso dell’ok da Londra dai vertici di Elliott Management Corporation, intanto prepara l’assalto in virtù dei 9 milioni risparmiati sul prestito del bomber argentino e alleggerito di un ingaggio pesantissimo da 9.5 milioni di euro.

Parallelamente, spunta anche la pista legata a Michy Batshuayi. Come infatti riferito dall’emittente televisiva, il giocatore è stato proposto proprio dalla società di Roman Abramovic ai rossoneri proprio nelle ultime ore. La soluzione sarebbe di un prestito con diritto di riscatto, quindi a condizioni favorevoli per il Diavolo. In più, i blues avrebbero anche bloccato la trattativa col Monaco per il belga per offrire una corsia preferenziale alla società milanista. Il 25enne, al momento, è considerato però solo un piano B nel caso in cui l’asse ligure non portasse buone notizie.

 

Redazione MilanLive.it